CNR: in ricordo di Angelo Viola

0
15

In un momento in cui si vorrebbe circoscrivere il campo di intervento degli scienziati ai soli temi della propria ricerca, ricordare Angelo Viola è il miglior modo per dimostrare come invece sia possibile coniugare l’attività di ricercatore con l’impegno politico, in questo caso sindacale, mantenendo sempre un elevato livello di professionalità in entrambi i ruoli.

Un fisico sperimentale che ha dedicato la sua attività alle ricerche ambientali, partendo da quelle oceanografiche per dedicarsi in seguito all’atmosfera e alle variazioni climatiche, in particolare ai Poli, contribuendo a realizzare la Amundsen-Nobile Climate Change Tower (CCT) di Ny-Alesund e l’infrastruttura digitale ltalian Arctic Data Center, divenendo poi responsabile della base CNR nelle SVALBARD. È stato fra i promotori principali della Legge di Finanziamento per il Programma di ricerca in Artico. Membro del CS di Dipartimento per 5 anni, ha rappresentato l’Ente in molti gruppi di lavoro nazionali e internazionali. Ma l’impegno scientifico non gli ha mai impedito di dedicarsi al Sindacato, protagonista di molte lotte per i diritti dei lavoratori, dei precari e di coloro che subiscono ingiustizie sia dentro il CNR che fuori. Componente del Comitato di Ente e dell’Esecutivo della FLC CGIL del CNR, ha continuato a dare il suo prezioso contributo fino all’ultimo, con la passione e l’entusiasmo di sempre. Con il sorriso aperto, una simpatia ed una ironia naturali, ma una fermezza granitica nel difendere i diritti di tutti di fronte a chiunque, compresi Direttori e Presidenti che l’hanno avuto come controparte nelle trattative, senza mai rinunciare o venir meno a quello in cui credeva, anche a costo di rimetterci personalmente. Un esempio per i più giovani. Un esempio che vogliamo ricordare il 1° giugno alle ore 10 presso la sede centrale del CNR in Piazzale Aldo Moro a Roma (aula Marconi).

Ricorderemo Angelo e tracceremo la sua vita da scienziato, divulgatore e sindacalista, alla presenza di Maria Chiara Carrozza, Presidente CNR, Carlo Barbante, Direttore CNR – ISP e con i colleghi e amici Giuseppe Mastrantonio, Sandra Bailetti, Alberto Mugnai, Igor Petenko, Francesca Messina, Rosalia Santoleri, Mauro Mazzola Alessandro Conidi.

Checco Zalone ricorderà Angelo con un video messaggio.

Conclusioni: Francesco Sinopoli, Presidente Fondazione Di Vittorio – CGIL
Presiede: Rosa Ruscitti FLC CGIL.


clicca qui per andare all'articolo originale:

https://www.flcgil.it/ricerca/cnr-in-ricordo-di-angelo-viola.flc