FLC CGIL: VERTENZA GRATUITA PER STABILIZZAZIONE-RISARCIMENTO DEL DANNO DOCENTI DI RELIGIONE

0
121

In data 13.01.2022 la Corte di Giustizia si è pronunciata in merito alla legittimità della reiterazione dei contratti a tempo determinato dei docenti di religione cattolica affermando la contrarietà della normativa vigente rispetto alla clausola 5 dell’Accordo Quadro sul lavoro a tempo determinato.

Nello specifico, nella decisione sopra richiamata si afferma un principio ormai consolidato in base al quale «Non si può invece ammettere che contratti di lavoro a tempo determinato possano essere rinnovati per la realizzazione, in modo permanente e duraturo, di compiti che rientrano nella normale attività del settore dell’insegnamento. Come più volte statuito dalla Corte, il rinnovo di contratti o di rapporti di lavoro a tempo determinato per far fronte a esigenze che, di fatto, hanno carattere non già provvisorio ma permanente e durevole non è giustificato ai sensi della clausola 5, punto 1, lettera a), dell’accordo quadro, dal momento che un tale utilizzo dei contratti o dei rapporti di lavoro a tempo determinato si scontra direttamente con la premessa sulla quale si fonda il suddetto accordo quadro, vale a dire il fatto che i contratti di lavoro a tempo indeterminato costituiscono la forma comune dei rapporti di lavoro, anche se i contratti di lavoro a tempo determinato rappresentano una caratteristica dell’impiego in alcuni settori o per determinate occupazioni e attività (sentenza del 24 giugno 2021, Obras y Servicios Públicos e Acciona Agua, C‑550/19, EU:C:2021:514, punto 62 e giurisprudenza ivi citata)».

Alla luce di tale pronuncia la FLC CGIL intende mettere a disposizione dei propri iscritti la tutela legale.

Il ricorso è rivolto ai docenti precari di religione cattolica che hanno prestato servizio con contratti a tempo determinato per almeno 36 mesi ed è finalizzato ad ottenere il risarcimento del danno oltre al riconoscimento di tutti i diritti previsti dal CCNL per il personale di ruolo.

Per la proposizione del ricorso sarà necessario inviare una lettera di diffida all’Amministrazione entro 60 gg. dalla scadenza dell’ultimo contratto;

il fac-simile della diffida sarà messo a disposizione di coloro che aderiranno al ricorso.

Gli interessati che vogliono ricevere istruzioni per aderire al ricorso devono compilare il MODULO in fondo a questa pagina.

Il ricorso è GRATUITO per gli iscritti alla FLC CGIL.

L’iscrizione alla FLC CGIL è possibile in due modalità:

  • se si è in servizio nella Scuola, attraverso la sottoscrizione di una DELEGA (selezionando nel modello di iscrizione l’opzione apposita) che autorizza una trattenuta mensile sulla propria retribuzione pari allo 0,6% dello stipendio percepito (nulla dovrà essere versato direttamente).
  • Se non si è in servizio nella Scuola, tramite Tessera Diretta (selezionando l’apposita opzione nel modello di iscrizione) e effettuando un Bonifico di 25,00€ a favore di FLC CGIL NAPOLI, IBAN: IT71X0103003408000063641321 – BANCA MPS – Causale: quota iscrizione a FLC CGIL NAPOLI Tessera diretta 2022).

Modulo di iscrizione alla FLC CGIL

oltre a poter partecipare al ricorso, l’iscrizione alla FLC CGIL comporta altri vantaggi tra cui quelli assicurativi che potete vedere elencati cliccando sul link sottostante:

Servizi assicurativi per gli iscritti FLC CGIL

ricordiamo, inoltre,

che è attiva l’assistenza per la NASPI
Assistenza gratuita per richiesta NASPI

per la compilazione gratuita del 730
Assistenza gratuita compilazione 730 per gli iscritti alla FLC CGIL della Provincia di Napoli

e che è possibile partecipare gratuitamente anche alla Vertenza
per il riconoscimento della Carta Docenti 
Vertenza Carta Docenti


 

MODULO DI ADESIONE al "Ricorso per la Stabilizzazione-Risarcimento del danno Docenti di Religione" promosso dalla FLC CGIL

Dati personali

//

SITUAZIONE CONTRATTUALE

DICHIARAZIONI FINALI

[Tutte le informazioni dettagliate sul trattamento dei dati personali sono reperibili a questo indirizzo http://www.flcgil.it/sindacato/privacy-moduli.flc]