PNRR: pubblicata la ripartizione delle risorse per il potenziamento dei laboratori degli ITS

0
808

Il PNRR prevede un investimento di 1,5 miliardi di euro per il rafforzamento degli Istituti Tecnologici Superiori (Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università – Investimento 1.5 “Sviluppo del sistema di formazione professionale terziaria (ITS)”).

Nelle scorse settimane  il Ministro dell’Istruzione ha firmato il decreto di riparto delle risorse, pari a 500 milioni di euro, per il  potenziamento dei laboratori formativi con tecnologie 4.0 “finalizzato al miglioramento degli spazi e delle dotazioni laboratoriali già utilizzate per l’offerta formativa in essere ai processi di trasformazione del lavoro (Transizione 4.0, Energia 4.0, Ambiente 4.0, etc.) e alla realizzazione di nuovi laboratori per l’ampliamento della offerta formativa attraverso la creazione di nuovi percorsi e l’incremento degli iscritti, che costituisce altresì il target europeo della misura da raggiungere entro la fine del 2025.”

In attesa della registrazione del decreto, il ministero ha reso noto i criteri di riparo dei 500 milioni. In particolare

  • 450 milioni di euro sono attribuite alle fondazioni ITS Academy che negli anni 2020 e 2021 abbiano avuto almeno un percorso di formazione attivo per il conseguimento della qualifica,
  • 50 milioni sono attribuite alle nuove fondazioni ITS che attiveranno almeno un percorso nell’anno 2022 o successivamente, e comunque entro la data di adozione del successivo decreto di riparto nel rispetto delle milestone e target PNRR.

L’importo di euro 450 milioni è ripartito per almeno il 40% fra gli ITS delle regioni del Mezzogiorno e per il 60% fra gli ITS delle regioni del Centro Nord.

In particolare sono previste

  • una quota in misura fissa pari al 40% delle risorse destinate rispettivamente alle fondazioni ITS delle regioni del Centro-Nord e delle regioni del Mezzogiorno, che abbiano avuto almeno un percorso formativo attivo negli anni 2020 e 2021;
  • una quota in misura variabile pari al 60% delle risorse, in proporzione al numero di studenti iscritti presso ciascun ITS Academy, calcolati cumulativamente per gli anni 2020 e 2021.

In base a tali criteri il Ministero ha ripartito le risorse relative ai 450 milioni tra le singole fondazioni.

Sono finanziate 111 fondazioni: 67 del Centro Nord e 44 del Mezzogiorno.

Alle fondazioni del Centro Nord vanno 270 milioni di euro a quelle del Mezzogiorno 180 milioni.

Di seguito la ripartizione regionale

REGIONE ITS

QUOTA FISSA 40%

QUOTA ISCRITTI 60%

IMPORTO

EMILIA-ROMAGNA

11.117.686,86

15.998.397,52

27.116.084,38

FRIULI VENEZIA GIULIA

6.352.963,92

9.928.812,70

16.281.776,62

LAZIO

12.705.927,84

10.597.060,16

23.302.988,00

LIGURIA

6.352.963,92

8.560.684,78

14.913.648,70

LOMBARDIA

30.176.578,62

42.487.093,80

72.663.672,42

MARCHE

6.352.963,92

7.034.391,80

13.387.355,72

PIEMONTE

11.117.686,86

17.077.874,18

28.195.561,04

TOSCANA

11.117.686,86

16.346.360,69

27.464.047,55

UMBRIA

1.588.240,98

4.994.062,30

6.582.303,28

VENETO

11.117.686,86

28.975.842,08

40.093.528,94

ABRUZZO

8.372.123,00

9.299.518,71

17.671.641,71

BASILICATA

1.674.424,60

548.338,16

2.222.762,76

CALABRIA

10.046.547,60

6.987.606,50

17.034.154,10

CAMPANIA

15.069.821,40

13.856.653,38

28.926.474,78

MOLISE

1.674.424,60

1.237.465,84

2.911.890,44

PUGLIA

11.720.972,20

39.732.286,33

51.453.258,53

SARDEGNA

6.697.698,40

13.412.054,88

20.109.753,28

SICILIA

16.744.246,00

22.926.462,85

39.670.708,85

Totale

180.000.644,44

270.000.966,66

450.001.611,10


clicca qui per andare all'articolo originale:

https://www.flcgil.it/attualita/piano-nazionale-ripresa-resilienza/pnrr-pubblicata-la-ripartizione-delle-risorse-per-il-potenziamento-dei-laboratori-degli-its.flc