Positivo il parere del CSPI per l’integrazione dei requisiti di accesso alle classi di concorso A-26 Matematica e A-28 Matematica e Scienze

0
1104

Nella seduta plenaria svoltasi il 4 agosto in modalità telematica, il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) ha formulato il proprio parere sullo schema di decreto del Ministro dell’istruzione di concerto con il Ministro dell’università e della ricerca recante l’integrazione dei requisiti di accesso alle classi di concorso A-26 Matematica e A-28 Matematica e Scienze, ai sensi dell’articolo 18 bis, comma 6, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59.

Lo schema di decreto prevede che siano  integrati i requisiti di accesso alle classi di concorso A-26 Matematica e A-28 Matematica e Scienze, discipline in cui vi è maggior fabbisogno di docenti, sia per le assunzioni di ruolo, sia per la copertura del personale assente temporaneamente.

Il CSPI, ai fini di un complessivo miglioramento del sistema scolastico, ritiene necessario un investimento strutturale per la  costruzione  di un  solido profilo culturale e professionale del docente, anche mediante la “congruità e l’equilibrio dei CFU dei rispettivi Settori Scientifici Disciplinari (SSD)” in relazione “ai contenuti richiesti da ogni classe di concorso”.

Infine, nel parere viene ribadita la necessità di rivedere le classi di concorso e i relativi requisiti di accesso che nel corso degli anni hanno mostrato diverse criticità.

Il CSPI ha espresso parere favorevole all’unanimità.


clicca qui per andare all'articolo originale