Università del Piemonte: spezziamo il silenzio sulle molestie!

0
56

A cura della FLC CGIL UniTO, FLC CGIL PoliTO, FLC CGIL UPO

Alle studentesse e agli studenti

Siamo le lavoratrici e i lavoratori della Federazione Lavoratori della Conoscenza, il sindacato della CGIL che rappresenta il personale tecnico, amministrativo, docente e ricercatore.
Siamo presenti in ogni sede universitaria, ogni giorno al vostro fianco e, questa volta, per dire ad alta voce: tu non sei sola, tu non sei solo. Per agire insieme. Chi lavora all’Università, UniTO, PoliTo, UPO, con le/i rappresentanti sindacali della FLC CGIL, è pront* ad ascoltare, a dare informazioni. 

Abusi, sopraffazioni, molestie riguardano purtroppo tutte e tutti, dai posti di lavoro alle sedi universitarie. Possiamo combattere insieme per contrastare la violenza di genere, la cultura della violenza, per cancellare la matrice patriarcale e sessista che mina la vita e il bene di donne e uomini. Come è stato denunciato di recente anche all’Università, a danno del percorso del sapere, con il peggiore e meschino ostacolo posto da chi ha potere sulla più bella strada data a ogni giovane, quella della conquista della conoscenza e della piena padronanza di sé e del proprio futuro: una strada che chi educa non deve compromettere mai. 

Insieme, noi siamo con voi!

È possibile anche trovarci e contattarci tramite questi indirizzi e-mail:
Università di Torino: flc.cgil@unito.it
Politecnico di Torino: flcgil@polito.it
Università del Piemonte Orientale: flc-cgil@uniupo.it


clicca qui per andare all'articolo originale:

https://www.flcgil.it/regioni/piemonte/universita-piemonte-spezziamo-silenzio-sulle-molestie.flc