Il 5 dicembre a Piacenza il “camper dei diritti” Cgil: alla guida Pier Luigi Bersani

0
89

Da Piacenza Sera.it

Farà tappa anche a Piacenza il “camper dei diritti” della Cgil, in viaggio dallo scorso 17 novembre in tutta la penisola: il mezzo arriverà in città il 5 dicembre e avrà come autista speciale Pier Luigi Bersani. “Si tratta – presenta l’iniziativa il sindacato – di un percorso a tappe attraverso tutte le regioni d’Italia per affrontare alcuni temi fondamentali e critici per i settori dell’Istruzione e della Ricerca: la questione dei salari e dei contratti nei settori della conoscenza, la qualità del lavoro, con l’elevato numero di precari, la privatizzazione e il forte definanziamento di scuola, università, ricerca e Afam e ultima, ma non per ordine di importanza, l’autonomia differenziata prevista nel DDL Calderoli che rischia di distruggere il sistema nazionale di Istruzione così come lo conosciamo”. “Un ‘Camper del Diritti’ – le parole della segretaria generale Flc Cgil Emilia Romagna Monica Ottaviani – per viaggiare fra i problemi della scuola pubblica e raccogliere testimonianze e segnalazioni, provando a costruire una narrazione diversa e ad informare ed orientare sui rischi e i pericoli che questo Governo sta producendo per i lavoratori e le lavoratrici che rappresentiamo e in generale per il futuro del Paese”.

Il camper attraverserà l’Emilia Romagna tra il 29 novembre e il 14 dicembre, prima tappa a Modena, ultima a Ravenna. “Quattro i temi dell’ iniziativa – spiega il sindacato -: la questione salariale nei settori pubblici e privati della conoscenza a partire dai rinnovi contrattuali (da gennaio 2024 praticamente tutti CCNL pubblici e privati sono scaduti); la precarizzazione e la qualità del lavoro; la privatizzazione e il definanziamento di scuola, università, ricerca e AFAM; l’autonomia differenziata prevista nel disegno di legge n. 615 n discussione al Senato. “La Via Maestra – conclude Maurizio Lunghi della segreteria regionale della Cgil ricordando il nome della manifestazione del 7 ottobre – non è uno slogan ma un progetto a lungo termine: con le associazioni che hanno aderito alla piattaforma intendiamo continuare la mobilitazione per vedere finalmente applicata in questo Paese la Costituzione della Repubblica”.

Queste le tappe in Emilia Romagna:
29 – 30 novembre Modena
3 –  4 dicembre Bologna
4 dicembre Imola
5 dicembre Piacenza
6 dicembre Parma
7 dicembre Reggio Emilia
11 dicembre Ferrara
12 dicembre Rimini
13 dicembre  Forlì Cesena
14 dicembre  Ravenna


clicca qui per andare all'articolo originale:

https://www.flcgil.it/rassegna-stampa/locale/il-5-dicembre-a-piacenza-il-camper-dei-diritti-cgil-alla-guida-pier-luigi-bersani.flc