FLC ROMA COL: il Tribunale di Roma condanna il Ministero dell’Istruzione al riconoscimento di tutto il servizio pre ruolo in favore di una collaboratrice scolastica

0
891

Il Tribunale di Roma con sentenza del 13 dicembre 2022 ha accolto le tesi sostenute dal legale della FLC CGIL avv. Francesco Americo riconoscendo in favore di una collaboratrice scolastica l’intero servizio pre ruolo e condannando il Ministero dell’Istruzione a rielaborare la ricostruzione di carriera ed a collocare la lavoratrice nella superiore fascia stipendiale.

Il giudice del lavoro ha basato la propria decisione sul principio di non discriminazione tra lavoratori a tempo determinato e lavoratori a tempo indeterminato previsto dalla clausola 4 dell’Accordo quadro sul lavoro a tempo determinato, al quale ha dato attuazione la Direttiva comunitaria 1999/70/CE.

Inoltre ha richiamato i principi affermati dalla Corte di Cassazione secondo cui «è vietata qualsiasi disparità di trattamento non obiettivamente giustificata nei confronti dei lavoratori a tempo determinato, sicché la stessa (direttiva comunitaria) ha incondizionato e può essere fatta valere dal singolo dinanzi al giudice nazionale, che ha l’obbligo di applicare il diritto dell’Unione e di tutelare i diritti che questultimo attribuisce, disapplicando, se necessario, qualsiasi contraria disposizione del diritto interno».

Questa importante vittoria rappresenta un ulteriore tassello alle pronunce favorevoli che la FLC CGIL ha conseguito in questi anni.


clicca qui per andare all'articolo originale