AFAM e CCNL “Istruzione e Ricerca” 2019-2021: prospetto degli arretrati (aggiornamento)

0
182

In una precedente notizia avevamo analizzato gli ulteriori incrementi previsti per il settore afam a seguito della firma definitiva del CCNL Istruzione e Ricerca del 18 gennaio 2024. In particolare, avevamo segnalato come il CCNL avesse previsto la distribuzione a tutto il personale, sulla parte della retribuzione accessoria avente carattere fisso e ricorrente, delle risorse, pari a 8,5 milioni di euro, stanziate dalla legge di bilancio 2022.

Gli incrementi, su base mensile, decorrono dal 1° gennaio 2022

SCARICA IL NUOVO CONTRATTO

Nella medesima notizia avevamo quantificato l’importo degli arretrati maturati fino a gennaio 2024. Poiché però nel cedolino di febbraio, visibile da alcuni giorni, gli incrementi non sono stati applicati, gli arretrati aumentano di una ulteriore mensilità

Pertanto, nelle tabelle che seguono quantifichiamo gli arretrati maturati fino a febbraio 2024.

Nella prima tabella gli arretrati lordo dipendente

Arretrati lordo dipendente

Profilo professionale

2022

2023

2024

(gennaio e febbraio)

TOTALE

Area Prima

390,72

390,72

65,12

846,56

Area seconda/terza

427,92

427,92

71,32

927,16

EP/1 E EP/2

748,08

748,08

124,68

1.620,84

Docenti 0-14 anni

595,68

595,68

99,28

1.290,64

Docenti 15-27 anni

732,96

732,96

122,16

1.588,08

Docenti da 28 anni

907,32

907,32

151,22

1.965,86

Tenuto conto che su tali cifre si applicano le ritenute previdenziali pari al 9,15%, gli arretrati, al netto di tali ritenute, sono i seguenti

Arretrati al netto delle ritenute
previdenziali a carico del dipendente

Profilo professionale

2022

2023

2024

(gennaio e febbraio)

TOTALE

Area Prima

354,97

354,97

59,16

769,10

Area seconda/terza

388,77

388,77

64,79

842,32

EP/1 E EP/2

679,63

679,63

113,27

1.472,53

Docenti 0-14 anni

541,18

541,18

90,20

1.172,55

Docenti 15-27 anni

665,89

665,89

110,98

1.442,77

Docenti da 28 anni

824,30

824,30

137,38

1.785,98

La cifra netta varierà da lavoratore a lavoratore in quanto andranno applicate le ritenute fiscali (IRPEF) con le seguenti avvertenze

  • per gli anni 2022 e 2023 si applicherà l’aliquota media
  • per il 2024 si applicherà l’aliquota massima.

Ricordiamo che

  • l’aliquota media è indicata nella prima pagina del cedolino, penultimo riquadro, secondo rigo a destra
  • l’aliquota massima è pari al 25% per i redditi fino a 28 mila euro e al 35% per i redditi da euro 28.001 e fino a 50 mila

Una volta attribuiti gli arretrati, sarà adeguato lo stipendio mensile sulla base degli incrementi previsti dal CCNL.

Cedolino di febbraio

Sul cedolino di febbraio sono presenti una serie di conguagli. I principali sono

  • conguaglio fondo pensione
  • conguaglio fondo credito
  • conguaglio fiscale.

Ricordiamo che nel caso in cui i conguagli relativi al fondo pensione e al fondo credito siano a debito, essi vengono detratti dall’imponibile IRPEF (pagina 2 del cedolino, riquadro “Ritenute”, riga “IRPEF ad aliquota progressiva”, colonna “Imponibile”)

Nella gran parte dei casi il conguaglio fiscale è a debito. Ciò comporta una pesante decurtazione dello stipendio che abbiamo denunciato nelle scorse settimane e che necessita di un intervento strutturale a partire dalla rateizzazione del debito maturato.


clicca qui per andare all'articolo originale:

https://www.flcgil.it/contratto-istruzione-ricerca/afam-e-ccnl-istruzione-e-ricerca-2019-2021-prospetto-degli-arretrati-aggiornamento.flc